life overview

nato a Bari, il 28 Aprile 1960

ha conseguito la maturità classica

patito per l'ingegneria, il design e l'arte

ha frequentato il Politecnico di Bari laureandosi in ingegneria meccanica

ha maturato una significativa esperienza in circa 10 anni di industria nel settore automotive progettando macchinari e impianti per l'automazione industriale destinati al montaggio automatico, al collaudo per i più importanti costruttori di autoveicoli in tutto il mondo

 

dal 1998 consulente nei settori degli impianti per la produzione di energia rinnovabile, nell'uso efficiente dell'energia e specialista di sostenibilità ambientale

la stessa curiosità con l'approccio dello sviluppatore ha coltivato e tutt'ora si occupa di automazione industriale: un 'leit motiv' che ha fatto crescere, guidato e ispirato la passione per l'arte nelle realizazioni dal 2010 sino ad oggi

la profonda turbulenza e il potere costruttivo dei pensieri sono divenuti materici, divenuti la terza dimensione delle materie prime usate per queste realizzazioni

la plastica, miscelata con la colla e gli smalti acrilici che danno il 'tocco finale' a ciascuna realizzazione,

si connette in modo forte e deciso alla base principale del dipinto: una tela fatta con juta grezza, la stessa usata per i tradizionali imballi di materie prime come caffe, cacao, noci di cocco, nocciole, gusci, etc.

la plastica depolimerizzata a bassa temperatura è il principale elemento che caratterizza tutti i dipinti

gli smalti acrilici imprimono su ogni realizzazione una forma, un colore, un'anima

ciascun dipinto converge nell'unico risultato costituito da un condensato di emozioni, in una singola linea, in qualcosa che esprime un'intima felicità o un dolore o una miscela di entrambe

pelide.jpg
30_finale.jpg
DESIDERI SAPERNE DI PIU' ?